Studio Lezzi & Partners | Consulenti del Lavoro

Accordo per la costituzione della Commissione nazionale bilaterale nel Credito

E stato firmato il Regolamento della Commissione Nazionale al fine di determinare politiche commerciali sostenibili e contrastare le pressioni commerciali nel settore del credito.

Il funzionamento della Commissione, sarà assicurato da due Coordinatori, uno di parte aziendale ed un o di parte sindacale.
Il regolamento disciplina in modo puntuale la gestione delle segnalazioni di “significative questioni riferite a fattispecie di rilievo, di carattere generale”, segnalazioni che potranno essere fatte alla Commissione nazionale da parte delle Commissioni aziendali o di gruppo previste dagli accordi aziendali, dai Referenti di parte aziendale o dagli stessi Organismi aziendali o di gruppo.
Alla Commissione nazionale sono attribuiti i compiti di:
1. acquisire informazioni, diffondere le buone pratiche e eventualmente realizzare iniziative congiunte in materia di politiche commerciali, informazione, formazione e comunicazione, sistemi di incentivazione;
2. interloquire con le commissioni o gli organismi bilaterali di confronto costituiti in sede aziendale o di gruppo;
3. avviare una comune azione allo scopo di accrescere il grado di conoscenza e di consapevolezza delle disposizioni sulle materie oggetto dell’Accordo 8/2/2017, puntando in particolare sulla diffusione della cultura finanziaria etica e responsabile, sull’informazione, sulla formazione, sulla comunicazione, sull’ascolto attivo, sul clima aziendale, sui momenti di dialogo e sulle modalità di monitoraggio e diffusione delle buone pratiche, in un’ottica prioritaria di prevenzione;
4. redigere una relazione annuale relativa alla propria attività ed alle fattispecie esaminate, con il richiamato obiettivo di diffusione delle buone pratiche;
5. concordare criteri e modalità per avviare un’indagine di clima settoriale tramite soggetti terzi di comprovata esperienza e qualificazione, i cui risultati saranno oggetto di analisi da parte della Commissiono stessa;
6. svolgere momenti di confronto ove sorgano significative questioni riferite a fattispecie di rilievo, di carattere generale e non relative a singoli casi – da prospettare in forma aggregata e anonima – che non abbiano trovato composizione nelle sedi aziendali o di gruppo, in merito all’applicazione dell’Accordo 8/2/2017.

Detraibilità degli interessi su mutuo per ristrutturazione in capo al coniuge superstite

L’Agenzia delle entrate con la risoluzione 18 ottobre 2017, n. 129/E ha chiarito che il coniuge superstite cointestatario, insieme alla moglie, del mutuo ipotecario stipulato per la ristrutturazione della propria abitazione, che ha provveduto ad … [Continue reading]

Misure di conciliazione vita-lavoro: online il deposito telematico

Possibile depositare telematicamente i contratti aziendali sottoscritti dal 1° gennaio 2017 al 31 agosto 2018 che promuovono misure di conciliazione per i dipendenti, migliorative rispetto alle previsioni di legge o del CCNL di riferimento. La prima … [Continue reading]

Novità per gli incentivi a sostegno delle startup innovative

Introdotte alcune novità per gli incentivi a sostegno delle startup innovative (D.M. 9 agosto 2017). Il Ministro dello Sviluppo Economico, in particolare, ha disposto che:- possono accedere alle agevolazioni anche le società costituite da non più … [Continue reading]

Denuncia malattie e/o infortuni online ad Edilcassa

EDILCASSA VENETO con circolare n. 10/2017 ha comunicato che a partire dalla denuncia mensile di ottobre 2017 i certificati di malattia e/o infortuni e i cedolini paga dovranno essere inoltrati ad Edilcassa attraverso la denucia mensile SOLDO. Con … [Continue reading]