Studio Lezzi & Partners | Consulenti del Lavoro

Rilascio tracciati domande disoccupazione e/o ANF per lavoratori agricoli dipendenti


L’Inps comunica che, in ottemperanza a quanto concordato nell’Accordo tecnico-operativo sottoscritto tra l’Inps e gli Enti di patronato in materia di modalità di scambio dei dati e di presentazione telematica delle domande di prestazione, e nell’ambito delle attività propedeutiche al buon andamento della campagna di presentazione delle domande di indennità di disoccupazione e/o assegno al nucleo familiare per i lavoratori dipendenti agricoli in competenza 2018, si è provveduto a rilasciare alle Strutture nazionali degli Enti di patronato i tracciati di trasmissione delle domande in argomento. Tali tracciati non hanno subito modifiche rispetto alla precedente versione.


Per ottenere l’indennità di disoccupazione agricola e/o assegno per il nucleo familiare, oltre a possedere i requisiti di legge, il lavoratore agricolo deve presentare la domanda online mediante il sito www.inps.it, tramite SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) almeno di Livello 2, PIN dispositivo o CNS (Carta Nazionale dei Servizi), oppure rivolgendosi agli enti di patronato, che per legge offrono assistenza gratuita, o attraverso il Contact Center (chiamando da rete fissa il numero gratuito 803164 oppure il numero 06 164164 da telefono cellulare, a pagamento, secondo il piano tariffario del proprio gestore telefonico).
La domanda per le prestazioni di disoccupazione deve essere presentata entro il 31 marzo dell’anno successivo a quello in cui si è verificata la disoccupazione. Nel dettaglio, l’indennità di disoccupazione spetta gli operai agricoli a tempo determinato, agli operai agricoli a tempo indeterminato che vengono assunti o licenziati in corso d’anno, dando luogo così a eventuali periodi di mancata occupazione al di fuori del contratto di lavoro; ai compartecipanti familiari, ai piccoli coloni e ai coltivatori diretti che integrano fino a 51 le giornate di iscrizione negli elenchi mediante versamenti volontari. Per ottenere l’indennità di disoccupazione è necessario avere determinati requisiti:
– iscrizione negli elenchi nominativi degli operai agricoli (predisposti da Inps) relativi all’anno per il quale viene richiesta l’indennità ovvero aver svolto attività di lavoro dipendente agricolo con qualifica di operaio a tempo indeterminato per parte dell’anno di competenza della prestazione
– due anni di anzianità assicurativa (iscrizione negli elenchi nominativi per un altro anno oltre quello cui si riferisce la richiesta di prestazione; in alternativa, un contributo settimanale per disoccupazione, versato per attività dipendente non agricola prestata anteriormente al biennio solare precedente la domanda)
– almeno 102 contributi giornalieri versati per attività dipendente agricola ed eventualmente non agricola nel biennio solare precedente la domanda.
Le stesse tipologie di lavoratori che hanno diritto alla disoccupazione agricola possono chiedere anche l’assegno per il nucleo familiare, entro determinati limiti di reddito. Gli importi dell’assegno e i limiti di reddito, stabiliti ogni anno dalla legge, sono riepilogati in tabelle disponibili sul sito www.inps.it.


Ciò premesso, l’Inps comunica che, in ottemperanza a quanto concordato nell’Accordo tecnico-operativo sottoscritto tra l’Inps e gli Enti di patronato in data 26 giugno 2012 in materia di modalità di scambio dei dati e di presentazione telematica delle domande di prestazione, e nell’ambito delle attività propedeutiche al buon andamento della campagna di presentazione delle domande di indennità di disoccupazione e/o assegno al nucleo familiare per i lavoratori dipendenti agricoli in competenza 2018, si è provveduto a rilasciare alle Strutture nazionali degli Enti di patronato i tracciati di trasmissione delle domande in argomento.
I tracciati non hanno subito modifiche rispetto alla precedente versione ed il modulo “SR25-Prest.Agr.21TP”, che costituisce l’equivalente della ricevuta della domanda trasmessa per via telematica dagli utenti abilitati (assicurati dotati di PIN dispositivo o identità SPID ed Enti di patronato), è reperibile sul sito Intranet dell’Istituto nella sezione “Utilità” > “Modulistica OnLine”, a disposizione esclusiva degli operatori delle Strutture territoriali dell’Inps.
Per gli Enti di patronato è disponibile, nel Servizio di trasmissione delle domande di disoccupazione e assegno per il nucleo familiare dei lavoratori agricoli dipendenti, nell’Area di Download del Menù principale della funzione “Presentazione domande”, il file PDF, denominato “dsagr_istruzioni”, contenente la sezione informativa del citato modulo “SR25-Prest.Agr.21TP”.

Attività dello Studio

Le attività dello Studio comprendono il complesso sistema delle attività e obblighi normativi sia per le aziende che per i privati, in un contesto di continuo aggiornamento e approfondimenti

Chi Siamo

Nato dalla convinzione che la Grande Opera dell'Uomo si realizzi attraverso il suo costante impegno nel lavoro, lo "Studio Lezzi & Partner" si prefigge lo scopo di assistere i suoi clienti nel

chi siamo int4